Indietro

03 giugno 2019

Webuild protagonista dello sviluppo delle infrastrutture in Australia

NOTE STAMPA

Milano, 03 giugno 2019 - Innovazione e nuovi modelli per lo sviluppo delle città e dei trasporti al centro del Roads Australia Transport Summit, uno degli eventi più rilevanti del Paese in tema di infrastrutture, di cui Salini Impregilo è stato protagonista. Il Paese è diventato sempre più centrale nella strategia di crescita del Gruppo, anche grazie alla recente aggiudicazione del più grande progetto mai realizzato nel Paese nel settore idroelettrico, Snowy 2.0. Una presenza nel Paese che potrebbe rafforzarsi con la realizzazione del Progetto Italia, l’operazione di consolidamento industriale lanciata da Salini Impregilo per valorizzare le eccellenze italiane nel settore delle infrastrutture e competere sempre più attivamente sui principali mercati internazionali grazie ad una maggiore dimensione.

L’evento, organizzato ogni anno da Roads Australia, ha visto la partecipazione di Michael McCormack, Deputy Prime Minister of Australia, e di Andrew Constance, NSW Minister for Transport and Roads, oltre a 250 leader del settore delle infrastrutture, in continua crescita nel Paese. Uno sviluppo legato soprattutto alla mobilità sostenibile e alla produzione di energia pulita, da sostenere con smart technologies ed interazione aperta e collaborativa tra aziende, governi e università, secondo Marco Assorati, Executive Director Asia Pacific di Salini Impregilo, intervenuto in occasione dell’apertura della seconda giornata dei lavori del Transport Summit. Temi affrontati, da Assorati insieme a Carlo Ratti, tra i più importanti influencer in Australia ed in America, esperto delle tecnologie intelligenti che dovranno cambiare le infrastrutture urbane per una migliore fruizione da parte dei cittadini.

Con un programma di investimenti miliardario nel settore delle infrastrutture, l’Australia punta oggi a rafforzare il suo piano di sviluppo per le energie rinnovabili. Ad aprile è stato lanciato il progetto Snowy 2.0, contratto da 5,1 miliardi dollari australiani (€3.2miliardi), vinto da Salini Impregilo come leader di Future Generation (joint venture con la controllata americana Lane e con l’australiana Clough), per l’espansione del Snowy Mountains Hydro-electric Scheme. Un mega progetto che ha fatto balzare il backlog del Gruppo nel Paese dall’1,5% a circa il 12% del totale nel primo trimestre del 2019.

Nel Paese, la Società ha costruito lo skytrain bridge, parte della nuova Sydney Metro Northwest, mentre è attualmente impegnata nella realizzazione del Forrestfield-Airport Link, la linea ferroviaria sotterranea che collegherà l’area orientale di Perth alla ferrovia suburbana esistente e all’aeroporto.

Allegati

Data pubblicazione: 03/06/2019 16:57

Webuild protagonista dello sviluppo delle infrastrutture in Australia

Materiale informativo - Progetto Ponte sullo Stretto di Messina
(*) Informazioni obbligatorie