I siti del Gruppo Webuild
Scopri tutti i siti del Gruppo Webuild: un ecosistema digitale che racconta il mondo che abbiamo costruito in 117 anni di storia
Webuild Romania
Seguici sui canali social

Le pagine più ricercate




I siti del Gruppo Webuild
Scopri tutti i siti del Gruppo Webuild: un ecosistema digitale che racconta il mondo che abbiamo costruito in 117 anni di storia

Le pagine più ricercate


Indietro

14 dicembre 2022

Webuild raggiunge l’intesa per l’acquisizione di alcuni asset della società australiana Clough

COMUNICATI STAMPA

  • L’offerta accettata dagli amministratori di Clough prevede l’acquisto di un perimetro selezionato, di interesse industriale per Webuild, che include le persone, i brand, le qualifiche, l’organizzazione australiana e alcuni specifici progetti

  • L’operazione ha come obiettivo il rafforzamento di Webuild in Australia, mercato strategico in forte espansione, attraverso l’acquisizione di competenze e forza lavoro

 

Milano, 14 dicembre 2022 - Webuild ha raggiunto un’intesa con gli administrators di Clough Limited (“Clough”) per l’acquisto di asset aziendali comprensivi dell’organizzazione australiana e di selezionati progetti.

Background

Come comunicato al mercato, Webuild, in data 8 novembre 2022, aveva sottoscritto con la società sudafricana Murray & Roberts un contratto di compravendita per l’acquisto dell’intero capitale di Clough, subordinatamente all’avveramento di determinate condizioni sospensive (tra cui, in particolare, il positivo esito della due diligence e la costituzione di adeguate garanzie reali a fronte di un finanziamento interinale che Webuild avrebbe erogato a Clough in attesa di perfezionarne l’acquisizione). Le condizioni cui l’operazione era subordinata non si sono tuttavia materializzate e, conseguentemente, in data 5 dicembre 2022 Webuild e Murray & Roberts hanno risolto consensualmente il contratto, dandone comunicazione al mercato. Clough, la cui continuità era legata ad un intervento di capitalizzazione esterna - avendo da tempo Murray & Roberts dichiarato di non essere in grado di eseguire - ha quindi fatto ricorso ad una procedura para-concorsuale australiana (cd. voluntary administration). 

L’intesa raggiunta con gli administrators di Clough 

In questo contesto, Webuild, essendo rimaste invariate le ragioni strategiche che avevano portato all’accordo con Murray & Roberts, ha aperto un immediato dialogo con gli administrators di Clough che ha portato al raggiungimento di un’intesa che prevede:

  • (a)    l’acquisto di un perimetro aziendale costituito dall’organizzazione centrale di Clough in Australia (con uffici, brand, credenziali, qualifiche, senior management, personale di sede, ecc) e delle quote nei progetti di Snowy 2.0 e Inland Rail (e del relativo personale), in cui Clough è partner di Webuild, per un corrispettivo complessivo per la transazione di AUD 17,6 milioni (in aggiunta all'assunzione dei debiti verso dipendenti);
  • (b)    la possibilità di espandere il perimetro ad ulteriori progetti, in presenza di determinate condizioni che garantiscono la creazione di valore aggiunto per il Gruppo, coerentemente con i propri obiettivi di disciplina finanziaria, con un ulteriore corrispettivo dovuto in caso di esercizio di tale opzione;
  • (c)    un periodo di esclusiva a favore di Webuild sino al 21 dicembre 2022, per definire e concordare il contratto relativo alle intese raggiunte. 

 

L’operazione, oltre a rilevare le quote di minoranza dei progetti in Australia svolti in partnership con Clough, permetterà a Webuild di rafforzare la struttura organizzativa, ingegneristica e la forza lavoro in Australia, funzionali all’esecuzione dei grandi lavori in portafoglio e del piano commerciale

Attualmente l’Australia è il secondo più grande mercato di riferimento per Webuild dopo l’Italia, con €8,9 miliardi di portafoglio ordini, inclusi progetti per i quali Webuild è risultato preferred bidder, e con oltre 1.800 occupati. Un mercato in continuo movimento, alimentato dalla realizzazione di progetti iconici, come la Perth Airport Line, conosciuta come Forrestfield – Airport Link, inaugurata il 9 ottobre 2022. Si stima, infatti, che il mercato delle costruzioni in Australia rappresenti un’opportunità per oltre €300 miliardi nel periodo 2022-2025.

Clough è tra le principali aziende in Australia nel settore ed impiega circa 2.500 dipendenti. Fondata a Perth nel 1919, fornisce soluzioni innovative e sostenibili nella progettazione, realizzazione e manutenzione di impianti e infrastrutture. I suoi progetti storici principali includono il primo grattacielo a Perth e il primo grande tunnel autostradale sotterraneo in Western Australia.

 

Allegati

2022 12 14 - 09:33

Webuild raggiunge l’intesa per l’acquisizione di alcuni asset della società australiana Clough

Materiale informativo - Progetto Ponte sullo Stretto di Messina
(*) Informazioni obbligatorie